Acufene pulsante

Alcune persone possono sentire un tamburellare o uno scroscio nelle proprie orecchie che segue il battito del loro cuore. Questo disturbo è definito acufene pulsante.

Le persone che soffrono di acufene pulsante, spesso o sempre sentono il proprio battito cardiaco nelle proprie orecchie. Se si dovesse sentire un battito stabile nelle proprie orecchie e che segue quello del proprio polso, è probabile che si soffra di acufene pulsante.

L’acufene pulsante è un disturbo relativamente raro

Molti conoscono la sensazione di sentire il proprio battito cardiaco dopo un’attività sportiva o per altre attività estenuanti dove si sente il proprio battito prima o dopo l’attività. Ma per alcune persone, il rumore del loro battito non si ferma mai.

L’acufene pulsante è diverso dall’acufene tradizionale che solitamente si manifesta tramite scampanellii, ronzii o sibili nell’orecchio.

Perché si riesce a sentire il proprio battito cardiaco nell’orecchio?

L'acufene pulsante è spesso collegato al flusso sanguigno nelle arterie e nelle vene vicine alle orecchie o da un aumentata consapevolezza del flusso sanguigno attorno alle orecchie.

Ci possono essere diverse cause per l’acufene pulsante. Alterazioni del flusso sanguigno come un flusso maggiore, un flusso incostante o  potrebbero esserne la cause. Anche la pressione altra in un vaso sanguigno potrebbe essere la causa.

Ma esistono anche altre possibili cause per l’acufene pulsante.

Alcuni presentano l’acufene pulsante in un solo orecchio. Altri soffrono di acufene pulsante solo quando si sdraiano.

Come posso far smette il battito nelle mie orecchie?

Non si può fermare o curare l’acufene pulsante da soli.

Se si sospettasse di soffrire di acufene pulsante, è consigliabile farsi visitare da un otorinolaringoiatra o un altro specialista per farsi controllare orecchie e vasi sanguigni intorno alle orecchie e in generale fare un controllo del proprio stato di salute, Se ci fosse una causa specifica per il problema, per questo ci sarà anche una soluzione. In alcuni casi però non si riesce ad identificare una causa per il problema.

L’acufene pulsante può essere allevato quando il paziente impara a convivere con il disturbo, attraverso terapia e continuando con una vita normale.

 

Leggi anche:
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it