Al mio bambino serve un impianto cocleare?

Se il tuo bambino ha una ipoacusia neurosensoriale severa o profonda, che non trae beneficio dagli apparecchi acustici, allora potrebbe essere un candidato per l'impianto cocleare.
Al mio bambino serve un impianto cocleare?

Se un medico o un otorinolaringoiatra considerano il bambino un candidato per il trattamento tramite impianti cocleari, si verrà messi in contatto con un centro specializzato. Qui, una squadra di medici e specialisti condurrà tutti gli esami del caso e valuterà se il bambino ha necessità dell’impianto cocleare.

Ipoacusia prelinguale 

Per quei bambini che hanno iniziato a soffrire di ipoacusia (perdita dell’udito) prima di imparare a parlare, l’impianto cocleare è da installare il prima possibile, in quanto permette lo sviluppo della capacità di linguaggio. L’ipoacusia potrebbe essere ereditaria (genetica) o può essersi presentata durante la gravidanza, al momento del parto o nei primi mesi di vita come una conseguenza di infezioni e malattie. Solitamente, l’operazione viene svolta quando il bambino ha più di 12 mesi e meno di 2 anni. L’operazione può in alcuni casi avvenire prima. In ogni caso, i professionisti e gli specialisti sapranno guidare i genitori.

Ipoacusia post-linguale

Se il bambino ha iniziato a soffrire di ipoacusia da severa a profonda dopo aver imparato a parlare, ad esempio a causa di una meningite o altre malattie o condizioni, è raccomandabile che l’impianto venga installato il prima possibile dopo la diagnosi.

Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Ascolta l’ipoacusia
Ascolta l’ipoacusia

Uno o due impianti

Se il bambino soffre di un'ipoacusia neurosensoriale in entrambe le orecchie, è raccomandabile che si impiantino due impianti uditivi. Le ricerche hanno dimostrato che i bambini che portano due impianti, ottengono risultati migliori di quelli che ne utilizzano solo uno. Riuscire ad ascoltare con entrambe le orecchie permette di localizzare meglio i suoni, capire di più cosa viene detto in ambienti rumorosi e permette la percezione stereo del suono. Ascoltare con due orecchie inoltre, riduce lo sforzo mentale portato dal riuscire a sentire con solo un orecchio.

Se il bambino dovrà portare due impianti cocleari, l’impianto dei due potrà essere eseguito simultaneamente oppure in due operazioni diverse. Anche in questo caso, gli specialisti sapranno aiutare i genitori a scegliere la soluzione migliore.

Sordità da un orecchio

Un impianto cocleare potrebbe anche essere la soluzione ideale se il bambino è sordo da un orecchio (ipoacusia unilaterale). In questo caso, un impianto cocleare verrà inserito nell’orecchio ‘sordo’.

 

Ricevi le nostre notizie sull’ipoacusia

Se vuoi ricevere aggiornamenti da parte nostra sull’ipoacusia e sui problemi legati all’ipoacusia, allora iscriviti alla nostra newsletter.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it