05 Aprile 2022

Alcune malattie e farmaci aumentano il rischio di ipoacusia improvvisa

Malattie autoimmuni, artrite reumatoide e l’uso di antidepressivi aumentano il rischio di ipoacusia improvvisa. E le persone con un’ ipoacusia improvvisa sono a maggior rischio di demenza.

Antidepressivi

Uno studio taiwanese ha riscontrato che l'uso di antidepressivi aumenta il rischio di ipoacusia neurosensoriale improvvisa. Lo studio ha rilevato che l'aumento del tasso di rischio di ipoacusia neurosensoriale improvvisa per chi assume antidepressivi è di 1,36 rispetto a chi non ne fa uso.

Malattia autoimmune

Uno studio ha scoperto che le persone con una malattia autoimmune sono a più alto rischio di ipoacusia neurosensoriale improvvisa. Una malattia autoimmune è una patologia in cui il tuo sistema immunitario attacca per errore il tuo corpo.

Artrite reumatoide

Chi soffre di artrite reumatoide ha il 40 % di aumento di rischio di un’ipoacusia neurosensoriale improvvisa rispetto a chi non ha l’artrite reumatoide, secondo uno studio coreano.

Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Ascolta l’ipoacusia
Ascolta l’ipoacusia

Demenza

Secondo uno studio coreano, le persone che hanno un’ipoacusia improvvisa sono a maggior rischio di demenza. Lo studio coreano ha esaminato la prevalenza e il rischio di conseguente demenza tra persone con ipoacusia improvvisa durante un follow-up di 7-anni e l'ha confrontato con la prevalenza in un gruppo di controllo.

Un’ipoacusia neurosensoriale improvvisa è una perdita dell'udito che si verifica in pochi giorni.

Per saperne di più:
Aumento del rischio di demenza con un’ipoacusia improvvisa

Ipoacusia improvvisa o sordità improvvisa
 

Ricevi le nostre notizie sull’ipoacusia

Se vuoi ricevere aggiornamenti da parte nostra sull’ipoacusia e sui problemi legati all’ipoacusia, allora iscriviti alla nostra newsletter.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it