21 Giugno 2022

Alti livelli di autostima nei bambini che utilizzano impianti cocleari

Secondo una ricerca, i livelli di autostima nei bambini con impianti cocleari sono almeno pari a quelli dei bambini con un udito normale.
Alti livelli di autostima nei bambini che utilizzano impianti cocleari

Uno studio rileva che i livelli di autostima nei bambini con ipoacusia profonda che usano impianti cocleari (IC) sono allo stesso livello se non più alti che nei bambini con un udito normale. Nello studio, i bambini che utilizzano gli impianti cocleari sono anche generalmente soddisfatti del loro funzionamento in vari contesti, ad esempio in relazione alla percezione del parlato e alla comprensione del linguaggio.

In realtà, lo studio ha rilevato che nei campi della competenza scolastica, della prestazione atletica, dell'aspetto fisico e della condotta comportamentale le percentuali di alti livelli di competenza percepita sono ancora maggiori nel gruppo di bambini con impianti cocleari rispetto a quelli del gruppo di normoudenti.

Informazioni sullo studio

Lo studio olandese ha  valutato il senso di autostima di 53 bambini con impianto cocleare (IC) e li ha confrontati con un gruppo di bambini con un udito normale. Sono state effettuate comparazioni tra i gruppi in diversi contesti.

Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Riesci a superare questo test dell’udito?
Prova il nostro test rapido dell’udito >
Ascolta l’ipoacusia
Ascolta l’ipoacusia

Tutti i partecipanti allo studio avevano una media di toni puri non assistiti di 90 dB o superiore, misurata sulle frequenze di 1000, 2000 e 4000 Hz prima dell'impianto cocleare.

Lo studio, “Self-concept of children and adolescents with cochlear implants” (Autostima in bambini e adolescenti con impianti cocleari) è stato pubblicato nell’ International Journal of Pediatric Otorhinolaryngology.

Fonti: pubmed.ncbi.nlm.nih.gov e l’ International Journal of Pediatric Otorhinolaryngology

 

Leggi anche:

Ricevi le nostre notizie sull’ipoacusia

Se vuoi ricevere aggiornamenti da parte nostra sull’ipoacusia e sui problemi legati all’ipoacusia, allora iscriviti alla nostra newsletter.
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it