Bambini e impianti uditivi

In questa sezione, si può leggere di più riguardo agli impianti uditivi per bambini, riguardo al processo di impianto, alla riabilitazione e su com’è vivere e crescere con un impianto uditivo.

Avete un bambino con un'ipoacusia neurosensoriale da grave a profonda? Il bambino non trae beneficio dall’uso di apparecchi che amplificano il suono? Allora potrebbe essere un candidato a portare un impianto cocleare.

Con altri tipi di perdita dell’udito, il bambino potrebbe anche essere un candidato per un altro tipo di impianto uditivo, come i dispositivi a conduzione ossea o impianti all’orecchio medio. Alcuni dispositivi a conduzione ossea non necessitano nemmeno di operazioni chirurgiche per essere impiantati.

Riabilitazione

Quando il bambino ha ricevuto il suo impianto, inizia il periodo di riabilitazione. Il periodo di riabilitazione è il periodo in cui ci si abitua a vivere e a sentire attraverso l’apparecchio.

Crescere

Senza sentire, un bambino non può imparare a parlare. Un impianto aiuta il bambino ad imparare a parlare, crescere e svilupparsi avendo la possibilità di apprendere come gli altri bambini 

A scuola

Molti bambini con impianti uditivi frequentano scuole normali insieme a bambini che non soffrono di perdita dell’udito. Il bambino potrebbe essere l’unico della classe a portare un impianto uditivo o un apparecchio acustico e ad avere un'ipoacusia. Nella maggior parte dei casi, questa situazione non creerà alcun problema, ma potrebbe sempre essere utile chiedere il parere di un otorinolaringoiatra, di logopedisti, audiologi e insegnati per i bambini sordi.

 

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it