L’orecchio interno

Cos’è l’orecchio interno? L’orecchio interno è la parte più interna dell’orecchio che comprende la coclea, il nervo vestibolococleare, il vestibolo e il nervo uditivo. Leggi di più in questo articolo a proposito dell’anatomia dell’orecchio interno, il suo funzionamento e le varie parti che lo compongono.

Una volta che le vibrazioni emesse dal timpano sono state trasmesse alla finestra ovale, le onde sonore continuano il loro viaggio verso l’orecchio interno.

L’orecchio interno è un intrico di tubi e passaggi che vengono chiamato labirinto. Nel labirinto si trovano la coclea e il vestibolo.

La coclea

Nella coclea, le onde sonore vengono trasformate in impulsi elettrici che vengono inviati al cervello. Il cervello li trasforma nei suoni come li conosciamo e capiamo.

Cos’è la coclea e qual è la sua funzione? La coclea ricorda il guscio di una lumaca, è riempita di un liquido chiamato perilinfa e contiene due membrane. Queste membrane creano una divisione all’interno della coclea. Ad ogni modo, per far sì che il fluido si muova liberamente all’interno della coclea, c’è un’apertura nella membrana, chiamata elicotrema. Questa apertura è necessaria per poter far sì che le vibrazioni passino dalla finestra ovale al liquido della coclea.

Il movimento della perilinfa all’interno della coclea aziona migliaia di minuscole fibre capillari.  Queste fibre sono approssimativamente 24mila e distribuite su 4 file.

Il nervo stato-acustico

Cos’è il nervo stato-acustico anche detto vestibococleare? Il nervo stato-acustico è un intreccio di fibre nervose che trasportano le informazioni fra la coclea e il cervello. La funzione del nervo stato-acustico è quella di trasmettere segnali dall’orecchio interno fino al cervello.

Le fibre nella coclea sono tutte connesse al nervo stato-acustico e in base ai movimenti della perilinfa, diverse fibre vengono azionate.

Quando le fibre si muovono, inviano dei segnali elettrici al nervo stato-acustico che è connesso con la corteccia uditiva primaria nel cervello. Nel cervello, gli impulsi elettrici vengono traslati in suoni a noi conosciuti. Di conseguenza queste fibre sono vitali per la nostra capacità uditiva. Se queste fibre dovessero subire dei danni, il nostro udito ne risentirebbe.

Il vestibolo- il meccanismo dell’equilibrio

Cos’è il vestibolo? È un’altra parte importante dell’orecchio interno. Il vestibolo è l’organo legato all’equilibrio. La sua funzione è quella di registrare i movimenti corporei garantendo così il mantenimento dell'equilibrio.

Il vestibolo è costituito da tre passaggi ad anello orientati su tre diversi piani. Tutti e tre i passaggi contengono un fluido che si muove in base ai movimenti del corpo. Inoltre i passaggi contengono anche migliaia di fibre che reagiscono al movimento del fluido, mandando impulsi al cervello. Il cervello poi li decodifica al fine di mantenere il corpo in equilibrio.

Disturbi del vestibolo o infezioni all'orecchio interno possono causare vertigini, la sensazione di giramento di testa.

 

Leggi anche:
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it