Otite media

Cos’è l’otite media? L’otite media è la più comune fra le cause di perdita dell’udito fra i bambini e si verifica principalmente durante l’inverno o la primavera.

L’otite media è un'infiammazione dell’orecchio medio che può colpire una o entrambe le orecchie. In generale, se curata correttamente, l’otite media non è un problema serio che non causa danni permanenti all’udito. Si può trattare da casa assumendo farmaci. Se il bambino contrae l’otite acuta e non la si cura, allora potrebbe avere ripercussioni permanenti sul suo udito 

Cause dell’otite media

L’otite media è causata da un virus o un batterio che porta all’accumulo di fluidi all’interno del timpano. Questa condizione può essere causata da un raffreddore, da un'allergia o da un’infiammazione delle vie respiratorie. Il fluido accumulatosi nel timpano causa dolori all’orecchio, gonfiore e rossore, ovvero i sintomi tipici dell’otite acuta media, la quale spesso impedisce al timpano di vibrare come necessario creando problemi temporanei all’udito.

I liquidi che rimangono nell’orecchio medio possono causare infezioni e la malattia può diventare cronica con infezioni acute che possono portare a difficolta nel sentire. L’otite media può anche provocare rotture del timpano.

Sintomi dell’otite media

Alcuni sintomi (spesso in combinazione) cui prestare attenzione nei bambini:

  • Grattarsi o premere sull’orecchio;
  • Pianto e irritabilità;
  • Febbre;
  • Perdite di liquidi dall’orecchio.

Trattamenti per l’otite media

Se il vostro bambino soffre di otite media (più volte l’anno), è necessario parlarne con il proprio medico di famiglia.

Un’operazione minore e innocua, chiamata miringotomia, potrebbe rivelarsi necessaria. L’operazione consiste nell’aprire il timpano per rimuovere il fluido. Uno piccolo tubo di ventilazione potrebbe essere inserito nell’incisione. Normalmente l’operazione dà risultati immediati.

Anche gli adulti possono contrarre l’otite media e il trattamento applicato è lo stesso usato nei bambini.

 

Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it