Tipi di ipoacusia

Quali sono i tipi di perdita uditiva? Esistono una serie di tipi e categorie diverse di ipoacusia.

Neurosensoriale o trasmissiva

Una ipoacusia (perdita di udito) può essere ipoacusia neurosensoriale o ipoacusia trasmissiva. Se è una ipoacusia neurosensoriale vuol dire che è causata da dei danni alle cellule ciliate presenti nell’orecchio interno. Le cause dell'ipoacusia neurosensoriale possono essere i rumori, l’età, determinate medicine, lo stile di vita e anche delle cause congenite. Un'ipoacusia trasmissiva invece, è causata della mancata o ridotta abilità di condurre il suono dall’orecchio esterno all’orecchio medio e interno.

Si può avere un'ipoacusia (perdita di udito) che è neurosensoriale e trasmissiva allo stesso tempo. In questi casi si parla di ipoacusia mista.

Alcuni tipi particolari di perdite dell’udito sono l'ipoacusia in ripida discesa e l'ipoacusia a corde molle.

Una o due orecchie

Si può avere un problema di udito in entrambe le orecchie o in un orecchio solo. Un'ipoacusia (perdita di udito) che colpisce solo un orecchio è chiamata ipoacusia unilaterale. Se si soffre di problemi ad entrambe le orecchie, allora si soffre di ipoacusia bilaterale.

Temporanea o permanente

Si può soffrire di una perdita temporanea dell’udito o di una perdita permanente. Una perdita temporanea è anche detta spostamento temporaneo della soglia uditiva, mentre una perdita permanente è uno spostamento permanente della soglia uditiva.

Ipoacusia improvvisa

Un'ipoacusia può anche manifestarsi inaspettatamente. Questa è da definirsi ipoacusia improvvisa.

Nomi e cause

Le perdite dell’udito possono anche essere definite in base alle cause. Un trauma acustico o tecnopatia sono causati dall’esposizione ai rumori. Una presbiacusia è causata dall’età e una ipoacusia causata da fattori genetici e mutazioni genetiche è una ipoacusia genetica.

Leggi anche:
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti di hear-it